Home MakeMusic Finale Guitar Pro 7 – Per Gli Insegnanti

Guitar Pro 7 – Per Gli Insegnanti

424
0
CONDIVIDI

Oggi mi rivolgo soprattutto agli insegnanti di musica, poichè Guitar Pro 7 può essere uno strumento molto potente per l’insegnamento, sia per preparare le lezioni che per stampare dispense e per aumentare l’efficacia della didattica presso gli allievi.

Fornire Esercizi Multimediali – Una delle maggiori difficoltà a cui va incontro un insegnante è che nel lasso di tempo, solitamente settimanale, che intercorre tra una lezione e l’altra, l’allievo perda parte della memoria di quanto spiegato e dimostrato e a casa non sappia studiare correttamente. Questo capita in particolar modo con gli allievi che hanno difficoltà di lettura dello spartito e che quindi magari replicano per giorni e giorni lo stesso errore.
Questo problema può essere superato fornendo all’allievo l’esercizio direttamente in formato file GP. In questo modo avrà la possibilità di ascoltare, rallentare, sezionare e suonare sopra la base da voi creata, e non potrà più sbagliare.

Indicazioni Più Precise della Tecnica – Guitar Pro 7 ha il vantaggio di aver migliorato anche la notazione di quei simboli che indicano le tecniche da utilizzare per l’esecuzione. La chitarra ed il basso sono strumenti spesso piuttosto complessi da trascrivere con un software di notazione generico, proprio perchè tutte quelle articolazioni tipiche dello strumento e tutte le sfumature che si possono ottenere, non erano riportabili sullo spartito. Con GP7 si possono trascrivere anche le minuzie e indicare pressochè ogni aspetto tecnico dell’esecuzione, aumentando la capacità dell’insegnante di trasferire anche nei brani lunghi e complicati tutte le indicazioni necessarie.

Assegnare e Correggere Compiti Multimediali – Soprattutto per chi ha molti allievi o chi assegna anche compiti di composizione, completamento, arrangiamento e improvvisazione, può diventare estremamente dispendioso in termini di tempo ricevere fogli su fogli di compiti e doverli correggere su carta. Assegnando invece agli allievi un file GP da completare o un file di default con le indicazioni per svolgere il tutto, si possono ricevere i compiti direttamente via file, sentirli suonare dal programma, velocizzare la correzione, effettuare aggiustamenti – anche in classe – che l’allievo può ascoltare subito e infine tenere un archivio ordinato delle attività svolte.

Adattare Facilmente la Didattica ad Ogni Allievo – Uno dei metodi che trovo più efficaci quando si insegna con lezioni uno a uno è quello, circa una volta al mese, di far scegliere all’allievo un brano (o un frammento) a sua scelta legato all’argomento che si sta trattando. Il primo motivo è che l’allievo, se ad esempio stiamo studiando i legati, dovrà andare ad ascoltare e cercare brani con questa tecnica, sviluppando l’orecchio, il gusto e la sua libreria mentale di utilizzo di quella tecnica. Il secondo motivo è che ovviamente la partecipazione e la motivazione su di un brano scelto personalmente (magari scelto dall’insegnante su due o tre possibilità indicate) saranno maggiori.
Il lato negativo di questa scelta è che il tempo di preparazione delle lezioni può diventare estremamente lungo. Per GP però esistono migliaia di partiture realizzate molto bene di moltissimi pezzi famosi ed ogni giorno ne arrivano di nuove. La sola libreria mySongBook disponibile sul sito Guitar Pro ha un abbonamento che con pochi euro permette di avere innumerevoli partiture scritte da professionisti. Questo consente di evitare la parte di trascrizione e di poter adattare e studiare in minor tempo una quantità elevata di brani.

Se ve lo siete persi, nell’articolo precedente ho dato qualche dritta sull’utilizzo lato Studente di Guitar Pro 7. 
Nel prossimo appuntamento invece parleremo di Editoria e consigli per scrivere partiture professionali come quelle che si trovano nei libri.

by Luca Rossi

Recensione tratta dalla rivista di settore ZioMusic.it

Per acquistare Guitar Pro 7 CLICCA QUI

CONDIVIDI
Articolo precedenteGuitar Pro 7 – Per Gli Studenti
Prossimo articoloNotion 6: tutorial n. 8
Beppe Bornaghi
Responsabile Nazionale Education, per la divulgazione e assistenza di MakeMusic Finale, Arobas Music Guitar Pro e Presonus Notion, per MidiMusic. Compositore e arrangiatore. Collabora Docente di informatica musicale, tiene da oltre 15 anni masterclass e workshop di FinaleTM nelle maggiori città italiane. Collabora quale esperto di videoscrittura musicale con diversi Conservatori Musicali Nazionali. I suoi lavori sono pubblicati da Aldebaran Editions, Editrice La Scuola, Casa Musicale Eco. Docente di FinaleTM in accademie delle province di Milano, Bergamo, Brescia, Cremona. Scrive musica per documentari, spettacoli teatrali, musical e cortometraggi per l’etichetta Dreamvox e per le società di produzione cinematografica Ducamedia (Amburgo). Ideatore di Musigrafia, trascrive partiture per musicisti e orchestre in Italia e all’estero. La sua musica è presente nei maggiori portali di musica on line (Itunes, Spotify, Qobuz, Amazon ecc...). Scrive articoli per le riviste musicali Ziomusic, Age of Audio, MusicOff e BigBox.